logosito.JPG
linea orizzontale.JPG
portfolio.JPG
home.JPG
projects.JPG
PressNews.JPG
title.JPG
ilcarmine.JPG
04b1
scheda.JPG

    La chiesa di San Niccolo' al Carmine, comunemente detta chiesa del Carmine, rappresenta uno dei tanti tesori "nascosti" della città di Siena. Mi riferisco in particolare alle numerose opere d'arte contenute al suo interno che raramente possono essere osservate dal visitatore occasionale dal momento che molto spesso la chiesa non è aperta al pubblico. Il dipinto che raffigura "San Michele che scaccia gli angeli" rappresenta una delle opere piu' importanti di Domenico Beccafumi.  Nella Cappella del Sacramento, vicino all’altare, c’è la "Natività di Maria" del Sodoma e nel presbiterio, presso l’altare maggiore, è collocato un ciborio del Cinquecento;  dietro la sagrestia c'è un  ambiente, con volte a crociera, progettato da Francesco di Giorgio Martini e anche qui sono presenti altri importanti dipinti. 

    Dove oggi sorge il convento del Carmine esisteva una piccola chiesa dedicata a San Niccolo' il cui impianto era completamente diverso rispetto all'attuale chiesa. Successivamente, intorno alla metà del '200,  vi si insediarono i Carmelitani. Solo tra il XIV e XV secolo sia il convento che la chiesa furono ingranditi con quest'ultima che rispetto' la semplicità della vecchia pianta rettangolare come voleva la regola carmelitana. Ulteriori rimaneggiamenti furono effettuati nel XVI secolo con il probabile intervento di Baldassare Peruzzi.


Episodio, questo, che ha reso celebre il convento del Carmine in quanto rammentato anche da Dante nella Divina Commedia."havendo disagio d'acqua et havendo notizia della vena di Diana sotto Castelvecchio, la quale rigava sotto terra pel loro orto, et haveva l'uscita in Tressa, deliberaro un pozzo, donde si cavarono, a canto all'orto, più di ottanta braccia e non trovarono mai la vena eccetto che alle sessanta braccia trovaro la terra acquidosa".     Nonostante la presenza dei frati del Carmelo a Siena sia documentata con certezza solo dal 1262, la cronaca medioevale di Giovanni Bisdomini riporta che nel 1178 i frati del Carmine. (N.V.)

Cattura3Cattura2.JPGCattura.JPGaerea%201vanni%20%20nel%20xvi%20seccampanile.JPG
scarica scheda.JPG
DSCN0661.JPGDSCN0801.JPGDSCN0617.JPGDSCN0675.JPGsez.JPGsez%20a.JPGpiante.JPGdipinti.JPGcampanile.JPG
scarica scheda.JPG
Create a website